Con la gara dispurata ieri a Gaggio di Piano si è assegnata la Prima Edizione della Hero Cup e contemporaneamente si è conclusa la Terza Edizione della Bologna Cycling Cup per Allievi.
Perfetta l'organizzazione della U.S. Calcara in una tiepida giornata di inizio Autunno. Purtroppo solo una cinquantina di Atleti hanno onorato quest'ultima Prova, ma nel complesso il Comitato Provinciale Bolognese può essere orgoglioso del successo della manifestazione che ha portato tante Società extraregionali a partecipare alle gare organizzate dalle Società della Provincia di Bologna che hanno permesso di allestire la Sprinter Cup, la Runner Cup e la Hero Cup, tutte racchiuse nella Bologna Cycling Cup.

ozio_gallery_jgallery
Lo spettacolo offerto dagli atleti in gara è stato comunque all'altezza di un percorso che nella sua parte finale prevedeva tratti di sterrato.
Attorno al trentesimo chilometro di gara nasceva l'azione che avrebbe caratterizzato la competizione, partivano in avanscoperta cinque atleti, Ronchini e Tomasoni della Madignanese, Costa Pellicciari della Ceretolese, Galeotti della Montecarlo, Leali della Mincio-Chiese che subito portavano il loro vantaggio a 30". Quando la gara entrava sui tratti di sterrato iniziava un lungo braccio di ferro tra i fuggitivi ed il gruppo ma il vantaggio non scendeva mai sotto i 20". Al suono della campana i fuggitivi riportavano il loro vantaggio a 40" e la corsa per la vittoria poteva dichiararsi un affare tra i cinque fuggitivi. Nel finale di gara era Ronchini che sfruttando il gioco di squadra del compagno Tomasoni, scavava un margine di una cinquantina di metri che difendeva fin sul traguardo andando a vincere in solitaria, alle sue spalle era Costa Pellicciari a conquistare la seconda posizione mentre Galeotti completava il podio.

Col successo odierno Ronchini raggiunge Messieri della Ceretolese al vertice della Classifica Finale della Hero Cup con 16 Punti, ma si aggiudicav la competizione grazie al miglior piazzamento nell'ultima prova andando a conquistare la Maglia Rossa Berardi. Ma non solo, coi 16 Punti in graduatoria Ronchini si aggiudicar la Classifica riservata ai I° Anno ed indossa anche la Maglia Bianca Vibolt.
Per Costa Pellicciari della Ceretolese invece la conquista del secondo posto gli permette di aggiudicarsi la Classifica Finale Combinata con 64 Punti mentre tra i Primo Anno la vittoria è andata a Bondi della Massese con 31 Punti.
Tra le Società successo Finale nella Bologna Cycling Cup per la Ceretolese con 167 Punti mentre la lotta per la seconda posizione ha visto prevalere la Paletti con 123 Punti davanti alla Massese con 121 Punti. Al quarto posto ha chiuso la Montecarlo Ciclismo con 72 Punti che ha preceduto la Pol. Fiumicinese con 66 Punti.
 
Ordine d' Arrivo
 
-  1°- Ronchini Alessandro - Madignanese Ciclismo - km. 74,400 a 41,333 km/h
-  2°- Costa Pellicciari Nicolò - S.C. Ceretolese 1969 a 2"
-  3°- Galeotti Federico - Montecarlo Ciclismo s.t.
-  4°- Tomasoni Riccardo - Madignanese Ciclismo s.t.
-  5°- Leali Stefano - S.C. Mincio-Chiese
-  6°- Rossi Nicola - V.C. Pontenure a 38"
-  7°- Rotundo Sergio - U.S. Calcara s.t.
-  8°- Vergnani Claudio - S.C. Massese Minipan s.t.
-  9°- Paletti Luca - Team Ciclistico Paletti s.t.
-10°- Rocchi Mikhail - G.S. S.M. Codifiume s.t.

 
Visualizza le classifiche della Cycling Cup 2019